Fiordi norvegesi

Curiosità sui Fiordi norvegesi

La Norvegia continua ad essere una delle mete più ambite e ricercate da centinaia di migliaia di turisti di tutto il mondo, attratti dall’immenso fascino storico, artistico-culturale e naturalistico che questa meravigliosa terra scandinava regala ai viaggiatori!
Senza ombra di dubbio, per poter apprezzare appieno la sua bellezza è indispensabile esplorare i Fiordi norvegesi, che nascondono molte curiosità interessanti.

Eccone alcune.

Etimologia

Molti turisti decidono di avventurarsi nei Fiordi norvegesi senza conoscere la storia dell’espressione usata per descrivere queste location naturalistiche di inestimabile fascino. Il termine fiordo deriva dal norvegese “fjord“, che può essere tradotto come “porto” o “approdo”. Questa espressione sembra davvero calzare a pennello, dal momento che i Fiordi norvegesi sono esplorabili mediante barche o traghetti che passano attraverso le loro insenature ed approdano in angoli immersi nella natura.

La loro formazione ha origini antichissime, ad opera dell’azione erosiva del mare protratta per milioni di anni. Questa ha letteralmente scavato delle vallate che nel tempo sono state poi prese d’assalto dal mare. Una descrizione quindi, che crea i perfetti presupposti per capire la motivazione che ha spinto l’UNESCO a denominarli “un’opera d’arte della natura”.

Fiordi norvegesi

Il meteo

Probabilmente sei portato a credere che, essendo ubicati nell’estremo Nord Europa, i Fiordi norvegesi siano caratterizzati da temperature rigide, meteo avverso e abbondanti precipitazioni. Questa affermazione è vera solo in parte dal momento che, grazie all’azione dell’effetto Coriolis e della Corrente del Golfo, il meteo in queste zone risulta essere incredibilmente mite, gradevole e ideale per visitarli in ogni loro singola sfaccettatura.

La profondità dei Fiordi norvegesi

Seppur risultano essere delle imponenti formazioni geologiche, potresti non sapere che i Fiordi sono anche molto profondi: l’esempio più fulgido di tale caratteristica è facilmente ravvisabile nel “Re dei Fiordi”, il Sognefjord che vanta un’estensione di circa 200 km all’interno del territorio norvegese e, cosa più incredibile, è una profondità di circa 1300 km!

Conoscevi già queste curiosità sui Fiordi norvegesi? Visitarli è senza dubbio un’esperienza meravigliosa se da questo viaggio desideri rilassarti circondato dalla natura più selvaggia.
Non perderti l’incredibile tour di gruppo alla scoperta dei Fiordi norvegesi in programma dal l’8 al 15 luglio!

Lascia un commento